Questo sito contribuisce alla audience di

Gula

divinità del pantheon mesopotamico, sposa del dio Ninurta, viene raffigurata come una donna assisa su un trono con ai piedi un cane, il suo animale emblematico; guarisce i malati e fa persino rivivere i morti. Le sono però attribuite anche imprecazioni che rendono inguaribili le persone contro le quali vengono rivolte.

Collegamenti