Questo sito contribuisce alla audience di

Gustavo IV

Adolfo, re di Svezia (Stoccolma 1778-San Gallo 1837). Figlio di Gustavo III, gli succedette, sotto tutela, nel 1792 e, pur di non convocare il Riksdag (Assemblea), di cui temeva l'opposizione liberale, si fece incoronare solo nel 1800. Dopo un lungo soggiorno in Germania, dove ebbe contatti coi nobili francesi emigrati (1803-04), Gustavo IV partecipò alla coalizione contro Napoleone (1805), ma, rimasto isolato in seguito al Trattato di Tilsit (1806), fu costretto a cedere ai Francesi la Pomerania e Stralsund (1807). Attaccato su due fronti da Russi e Danesi, dopo la capitolazione del suo esercito in Finlandia (1808), fu arrestato ed esiliato.