Questo sito contribuisce alla audience di

Gwendoline

personaggio femminile dei fumetti, creato nel 1946 da John Willis per la rivista Bizarre. La trama ricorda il feuilleton (ragazza perseguitata e coinvolta in complotti, ma alla fine salva) e i comics degli anni Trenta. La caratteristica di raffigurare Gwendoline legata strettamente da corde e catene o sottoposta a oggetti di tortura, per metterne in evidenza le forme attraverso gli abiti laceri, ne ha segnato il successo e la notorietà. Caratteristiche tutte poste in maggiore evidenza dal disegno di Eric Stanton, succeduto a Willis nel 1962 dopo la sua morte.