Questo sito contribuisce alla audience di

Gyatso, Tenzin

(Lhamo Dondrub). XIV Dalai-lama (Takter 1935). Fu riconosciuto come quattordicesima reincarnazione del Dalai-lama all'età di due anni e, immediatamente condotto in un monastero per essere educato a regnare sul Tibet, fu incoronato nel 1940. In seguito all'aperta ribellione anticinese del 1959, fu costretto a lasciare la sua terra per trasferirsi in India. Campione di moderazione e tolleranza, anche dall'esilio egli non ha rinunciato a ricercare l'indipendenza per il suo Paese, ma basandosi su una linea politica strettamente non violenta. Nel 1989 gli è stato conferito il premio Nobel per la pace e nel 2007 la Medaglia della libertà dal Congresso americano. Nel 2011Nel 2011 il Dalai-lama decideva di separare la funzione religiosa da quella politica e nominava Lobsang Sangay (Darjeeling 1968) alla guida del governo tibetano in esilio.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti