Questo sito contribuisce alla audience di

Hadewijch

poetessa olandese (sec. XIII). Di nobile famiglia, fattasi monaca, passò gran parte della sua vita a Nijvel, a capo di un piccolo gruppo di feminae religiosae (le precorritrici delle beghine). Molto colta, espresse nei modi della poesia trobadorica un caldo e a volte sensuale misticismo (Poesie strofiche). L'esperienza mistica sentita come comunione totale con Dio è al centro delle Visioni, in prosa, e delle Lettere, indirizzate a religiose della sua comunità.

Collegamenti