Questo sito contribuisce alla audience di

Halgrímsson, Jónas

poeta islandese (Hraun 1807-Copenaghen 1845). Fu uno dei primi rappresentanti di quel risveglio nazionale che all'inizio dell'Ottocento, sotto l'influenza dei movimenti romantici continentali, improntò la letteratura islandese. La rivista Fjölnir (1835-47), fondata da Halgrímsson, divenne la tribuna culturale della lotta per l'indipendenza dell'isola. Nelle sue liriche (Canto della valle, Canto del tramonto, Islanda) cantò soprattutto le bellezze della sua terra.