Questo sito contribuisce alla audience di

Harris, Joel Chandler

scrittore e giornalista statunitense (Eatonton, Georgia, 1848-Atlanta 1908). Esordì nel giornalismo collaborando all'Atlanta Constitution fino al 1907, anno di fondazione del suo periodico Uncle Remus' Magazine. Con questo pseudonimo (zio Remo) firmò molti articoli a carattere politico-sociale, ma in seguito la conoscenza della cultura nera, il contatto con gli umili e le tradizioni popolari favorirono la creazione del personaggio di zio Remo che gareggia in popolarità solo con lo zio Tom. Zio Remo è un narratore per ragazzi, inesauribile fonte di racconti e di favole pedagogiche attinte al folclore nero; i suoi personaggi sono per lo più animali, tra cui Fratel Coniglietto, Comare Volpe e Messer Lupo. Il riferimento al mondo degli adulti è manifesto e il piccolo coniglio incarna tutti gli indifesi, neri o no, che riescono a sottrarsi, con l'astuzia, al sopruso dei prepotenti. La raccolta più famosa è Uncle Remus: His Songs and His Sayings (1880; Zio Remo: i suoi canti e i suoi detti), cui seguirono Nights with Uncle Remus (1883; Serate con Zio Remo) e The Tar-Baby and Other Rhymes of Uncle Remus (1904; Il pupo di catrame e altre rime di zio Remo). Il linguaggio è basato sul dialetto nero e contribuisce alla vivezza della narrazione, anche se ne rende difficile la lettura. Fu indubbio merito di Harris la diffusione della tradizione nera nel contesto culturale americano, come risulta anche dalle opere in cui descrive la vita del Sud: Mingo and Other Sketches in Black and White (1884; Mingo e altri schizzi in bianco e nero); il romanzo Sister Jane (1896; Sorella Jane), le novelle sulla guerra di Secessione, ecc.

Media


Non sono presenti media correlati