Questo sito contribuisce alla audience di

Hartmann, Karl Amadeus

compositore tedesco (Monaco 1905-1963). Studiò all'Accademia Musicale di Monaco e privatamente con H. Scherchen e A. von Webern, affermandosi soltanto dopo il 1945 perché avversato dal regime nazista. Ricollegandosi all'espressionismo, e in particolare al primo Schönberg, Hartmann usò liberamente atonalismo e dodecafonia, valendosi anche di altri atteggiamenti stilistici alla ricerca di una forza espressiva che, nella sua opera teatrale, rivela un esplicito impegno etico-politico. Spiccano, nella sua produzione, otto sinfonie e l'opera teatrale Des Simplicius Simplicissimus Jugend (1934; nuova versione, Simplicius Simplicissimus, 1955).

Media


Non sono presenti media correlati