Questo sito contribuisce alla audience di

Hevea

genere di piante della famiglia Euforbiacee con una ventina di specie originarie dell'America tropicale, tutte caratterizzate dal fatto di secernere, in varia misura, un latice biancastro dal quale si ottiene la gomma naturale. La specie più diffusa è Hevea brasiliensis, originaria del bacino del Rio delle Amazzoni ed estesamente coltivata in molti Paesi tropicali e subtropicali soprattutto dell'Asia sudorientale (Malaysia, Indonesia, Viet Nam, Thailandia). È un grande albero che può raggiungere l'altezza di 30 m, ma nelle colture viene mantenuto a un'altezza minore. Ha radice a fittone molto ramificata, fusto colonnare liscio e grigio, chioma a forma di piramide rovesciata, non molto densa, foglie con lungo picciolo, trifogliate, coriacee. È specie monoica, con piccoli fiori gialli riuniti in pannocchie ascellari, nelle quali i fiori femminili occupano la parte apicale; il frutto è una capsula deiscente formata da 3 logge, ciascuna delle quali contiene un seme bruno macchiato di scuro. Tutta la pianta è percorsa da vasi laticiferi, più frequenti nella parte profonda della corteccia, a poca distanza dal cambio, che formano strati concentrici il cui numero va gradualmente aumentando fino verso il decimo anno di età.

Media


Non sono presenti media correlati