Questo sito contribuisce alla audience di

Hevelius, Johannes

(Hevel o Höwelcke), astronomo tedesco (Danzica 1611-1687). Dopo un periodo di istruzione a Leida, tornato a Danzica costruì sul tetto della sua casa (1639) una specola, chiamata Stellaeburgum, che dotò dei migliori strumenti dell'epoca, in parte costruiti da lui stesso; osservò pianeti, comete, macchie solari e, soprattutto, la Luna di cui scoperse il moto di librazione e pubblicò la prima carta (Selenographia, sive Lunae descriptio, 1647); diede anche il nome ad alcune formazioni lunari e costellazioni .

Media


Non sono presenti media correlati