Questo sito contribuisce alla audience di

Hewish, Anthony

astrofisico inglese (Fowey, Cornovaglia, 1924). Dopo aver studiato a Cambridge, si unì al gruppo di radioastronomi guidato da M. Ryle, lavorando sui radiotelescopi. Alla direzione di un gruppo di ricerca dell'Osservatorio di Cambridge, costruì uno speciale radiotelescopio costituito da numerose antenne distribuite su un territorio di ca. 2 ha. Con esso la sua giovane collaboratrice Jocelyn Bell osservò dei segnali radio “pulsanti” con periodi dell'ordine dei secondi (1967). Hewish ne diede l'esatta interpretazione: non si trattava di segnali di origine terrestre, né, come immaginato in un primo tempo, di segni di vita trasmessi da ipotetici esseri extraterrestri, ma di manifestazioni dell'energia originata da stelle di neutroni in rapidissima rotazione, che furono chiamate pulsar. Nel 1974 Hewish e Ryle furono insigniti del premio Nobel per la fisica.

Media


Non sono presenti media correlati