Questo sito contribuisce alla audience di

Heyse, Paul von-

scrittore tedesco (Berlino 1830-Monaco 1914). Figlio di Karl Wilhelm, fu membro del circolo del Tunnel über der Spree, di cui facevano parte anche Fontane e Burckhardt, e più tardi del circolo di Monaco; studiò romanistica in Italia. Fu stipendiato da Massimiliano II di Baviera ed ebbe nel 1910 il premio Nobel per la letteratura. Visse a lungo sul Garda. È maestro di stile nitido e psicologo soprattutto nelle novelle, più d'un centinaio e d'ambiente quasi sempre italiano, che pubblicò tra il 1855 e il 1905; famosissime sono L'arrabbiata (1855) e Villa Falconieri (1888). Minori, per quanto noti, i romanzi Kinder der Welt (1872; Figli del mondo) e Merlin (1872), le poesie e i lavori teatrali. Importanti i carteggi con Storm, Keller, Geibel e Fontane.

Media


Non sono presenti media correlati