Questo sito contribuisce alla audience di

Himmler, Heinrich

uomo politico tedesco (Monaco di Baviera 1900-Luneburgo 1945). Fece parte nel 1920 dei Freikorps; quindi aderì al nazismo e fu segretario di Strasser all'epoca del putsch di Monaco (1923). Hitler gli affidò il comando delle SS nel 1929 e, dopo l'ascesa al potere, l'organizzazione della polizia politica, la Gestapo (1934). Fu tra i principali responsabili dell'eliminazione delle SA (30 giugno 1934). A capo dell'intera polizia tedesca dal 1936, diresse con Hess e Goering lo sterminio degli oppositori al regime e degli Ebrei, legando il suo nome ai campi di concentramento e ai metodi terroristici tipici del nazismo. Ministro degli Interni nel 1943, durante la seconda guerra mondiale pianificò il terrore in tutti i Paesi occupati. Capo dell'esercito territoriale nel 1944, tentò invano d'intavolare trattative con gli Alleati tramite il conte F. Bernadotte. Catturato dagli Inglesi nello Schleswig, dove era fuggito, si suicidò.

Media


Non sono presenti media correlati