Questo sito contribuisce alla audience di

Hoche, Lazare

generale francese (Versailles 1768-Wetzlar, Prussia, 1797). Alla testa degli eserciti della Mosella e del Reno sconfisse gli Austro-Prussiani e li respinse oltre il Reno. Caduto in disgrazia e incarcerato per denuncia di Pichegru, fu liberato dopo il 9 termidoro. Incaricato di reprimere l'insurrezione monarchica in Vandea, respinse a Quiberon (22 luglio 1795) uno sbarco di emigrati, riuscendo (1796) a pacificare la regione. Fallito un tentativo di sbarcare in Irlanda (dicembre 1796) dopo essere stato per breve tempo ministro della Guerra, nel 1797 ricevette il comando degli eserciti di Sambre-et-Meuse e sconfisse gli Austriaci a Neuwied.

Media


Non sono presenti media correlati