Questo sito contribuisce alla audience di

Hodža, Michal Miloslav

scrittore e poeta slovacco (Rakša, Mošovce, 1811-Těšín 1870). Coetaneo di Štúr, ebbe importanza più come animatore della vita culturale e politica in Slovacchia che come poeta (i suoi versi rimasero per lo più inediti). Nel 1844 fondò l'associazione letteraria Tatrín e nel 1848 fu uno dei capi della rivoluzione slovacca. Nell'Epigenes slovenicus (1847), esponendo la morfologia e la fonetica dello slovacco, sostenne il principio dell'ortografia etimologica.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti