Questo sito contribuisce alla audience di

Hodges, Johnny

sassofonista jazz statunitense (Cambridge, Massachusetts, 1906-New York 1970). Dal 1928 in poi, salvo una interruzione negli anni 1951-55, fece parte dell'orchestra di Duke Ellington, rappresentandovi la voce più elegante e sofisticata. Il fascino che gli venne riconosciuto all'unanimità derivava dalla sua capacità di mantenersi in un sottile equilibrio fra un classico rigore e la romanticheria, fra sensualità e misticismo. Ellington ha composto per lui molti preziosi concertini per sassofono e orchestra. Fino all'avvento di Charlie Parker, Hodges è stato stimato come il migliore specialista del suo strumento nella musica jazz.

Media


Non sono presenti media correlati