Questo sito contribuisce alla audience di

Holbein, Hans il Vècchio

pittore tedesco (Augusta ca. 1465-Isenheim o Basilea 1524). Formatosi probabilmente a Ulm, venne influenzato dall'arte fiamminga (R. van der Weyden), conosciuta nei suoi soggiorni in Svevia, Renania, Paesi Bassi. Dal 1517 fu attivo a Isenheim. Le prime pale d'altare (Altare Weingartner, 1493, Augusta, duomo; il Cristo dei dolori, 1499, Strasburgo, Museo) sono caratterizzate da un accentuato linearismo, tipico della tradizione tedesca. Un'evoluzione stilistica verso più intensi effetti cromatici e una maggiore individualità dei personaggi si nota dopo il 1500, stimolata da influssi di Grünewald, Burgkmair e H. van der Goes (Altare di Kaisheim, 1502, Monaco, Alte Pinakothek, con episodi della vita di Cristo e della Vergine). Negli ultimi anni le sue opere sono ricche di elementi decorativi e di motivi compositivi desunti dal Rinascimento italiano (Altare di S. Sebastiano, 1516, Monaco, Alte Pinakothek ).

Media

Hans Holbein il Vecchio.