Questo sito contribuisce alla audience di

Holyfield, Evander

pugile statunitense (Atmore, Alabama 1962). Dopo aver vinto di 1 medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Los Angeles 1984, è passato professionista, conquistando nel 1986 il titolo mondiale dei massimi leggeri nella versione WBA, a cui ha affiancato nel 1987 quella IBF e nel 1988 quella WBC. Nel 1990 è diventato campione del mondo dei massimi, riconosciuto dalle 3 principali federazioni. Nel 1992 ha perso il titolo ai punti ma lo ha riconquistato (WBA-IBF), sempre ai punti, 1 anno dopo. Nel 1994, dopo aver ceduto il titolo, ha annunciato il ritiro a causa di problemi cardiaci. Ritornato sul ring 1 anno più tardi, ha conquistato per la terza volta il titolo mondiale dei massimi (WBC) nel 1996, imponendosi per k.o. tecnico all'11° round su Mike Tyson. Dall'incontro di rivincita, nel 1997, Holyfield è uscito ancora vincitore, questa volta per squalifica al 3° round, avendo subito da parte di Tyson un morso all'orecchio. Nel marzo 1999 (campione del mondo WBA e IBF in carica) ha affrontato il britannico Lennox Lewis (WBC) per la riunificazione del titolo dei massimi: il match si è concluso con un verdetto di parità e i 2 pugili hanno perciò conservato le rispettive versioni del titolo. Nel 2000 diventa per la quarta volta campione del mondo dei pesi massimi (WBC).

Collegamenti