Questo sito contribuisce alla audience di

Horthy, Miklós

uomo politico ungherese (Kenderes 1868-Estoril, Portogallo, 1957). Compiuti gli studi all'Accademia navale di Fiume, durante la prima guerra mondiale diresse varie operazioni nell'Adriatico e nello Ionio. Nel 1918, promosso contrammiraglio, ebbe il comando di tutta la flotta austro-ungarica. Dopo la guerra si ritirò a Kenderes, ma per poco tempo: già nel marzo 1919 prese parte alla controrivoluzione ungherese. Ministro della Guerra nel governo del conte Gyula Károlyi (5 giugno 1919), il 16 novembre prese possesso di Budapest. Eletto il 1º marzo 1920 dall'Assemblea Nazionale reggente del regno d'Ungheria, conservò tale carica fino al 15 ottobre 1944, quando i Tedeschi lo costrinsero a dimettersi per aver tentato di ottenere un armistizio con l'URSS. Fatto internare da Hitler in Baviera, Horthy venne liberato alla fine della guerra, rifugiandosi in Portogallo.

Media

Miklós Horthy.