Questo sito contribuisce alla audience di

Huaxtecos

po etnico dell'America Centrale stanziato nella regione fra il golfo del Messico, i fiumi Soto la Marina e Cazones e la Sierra Madre orientale (Messico). Gli Huaxtecos, noti in italiano come Uastechi, appartengono alla famiglia linguistica maya; si ritiene rappresentino uno dei gruppi originari dei Maya sedenterizzato per influenza degli Olmechi, dai quali acquisirono vari aspetti culturali; già a partire dal sec. III a. C. si distinse però una cultura huaxteca che influenzò tutte le regioni circostanti. Gli Huaxtecos crearono varie città-Stato, ricche di monumenti, organizzate in modo analogo a quello delle città maya. § Le principali manifestazioni dell'arte huaxteca sono le sculture, per lo più figure maschili o femminili, rappresentate in piedi, spesso scolpite solo sulla parte anteriore. Di grande interesse è il cosiddetto Adolescente del Tamuín, statua che rappresenta un giovane con il cranio deformato, tatuato nella metà destra del corpo, e alle cui reni è attaccata una figura con la testa spinta all'indietro. Da ricordare la produzione in ceramica, che si esplica in forme bizzarre, e i pettorali di valve di conchiglia, decorati con incisioni che per lo più raffigurano serpenti allacciati e divinità.

Media


Non sono presenti media correlati