Questo sito contribuisce alla audience di

Hudson, bàia di-

vasta insenatura (1.230.000 km²) dell'Oceano Atlantico nelle coste nordorientali del Canada: costituisce una depressione dello Scudo Canadese sommersa dalle acque ed è in comunicazione con l'Oceano Atlantico tramite lo stretto di Hudson e con il bacino di Foxe (e quindi col Mar Glaciale Artico) tramite il canale di Foxe. Nella baia, la cui profondità massima è di 259 m, sfociano numerosi fiumi, tra cui il Churchill, il Nelson, l'Albany e il Fort George. La baia è sgombra dai ghiacci da luglio a ottobre; principali isole sono quelle di Southampton, Coats, Mansel e le isole Belcher, situate queste ultime presso l'imbocco della baia di James, articolazione sudorientale della baia di Hudson. La baia fu scoperta nel 1610 da H. Hudson e successivamente esplorata da T. Button (1612), W. Baffin (1615), J. Munck (1619), L. Foxe e T. James (1631). In inglese, Hudson Bay.