Questo sito contribuisce alla audience di

Huerta, Victoriano

militare e uomo politico messicano (Colotlán 1854-El Paso, Texas, 1916). Militare di carriera, fu fedele seguace di Porfirio Díaz. Dopo l'inizio della rivoluzione del 1910, partecipò alla congiura contro il presidente Madero. Nel 1913 assunse la carica di capo dello Stato, ma la guerra civile, provocata anche dal suo regime dittatoriale e autoritario, e l'intervento statunitense lo obbligarono a dimettersi (luglio 1914). Costretto all'esilio, passò in Europa; arrestato mentre cercava di rimpatriare passando dagli Stati Uniti, morì in carcere.

Media


Non sono presenti media correlati