Questo sito contribuisce alla audience di

Ièrocle Sossiano

uomo politico e scrittore (m. dopo il 308). Ostile ai cristiani, vide con favore le persecuzioni dell'imperatore Diocleziano. In scritti andati perduti contestò radicalmente la Bibbia con argomentazioni confutate da Lattanzio. Fu governatore di Palmira, Fenicia, Bitinia.

Media


Non sono presenti media correlati