Questo sito contribuisce alla audience di

Iłłakowiczówna, Kazimiera

poetessa polacca (Vilna 1892-Poznań 1983). Fu una delle principali rappresentanti della lirica polacca tra le due guerre mondiali, nei suoi melodici versi fuse la concreta osservazione psicologica col simbolismo fantastico e mescolò sogno e realtà, attingendo a motivi popolari, folcloristici e religiosi. Le sue più importanti raccolte sono: Voli di Icaro (1911), Rime infantili (1923), L'usignolo lituano (1936), Versi spogli (1942), Cuore frivolo (1959), Sussurro (1966) e Uscita sullo sfondo (1976).

Media


Non sono presenti media correlati