Questo sito contribuisce alla audience di

Idrīs as-Sanūsī

re di Libia (Giarabub 1890-Il Cairo 1983). Figlio del senusso Muḥammad el-Mahdī, quale capo dei Senussi concluse con il governo italiano gli accordi di Acroma (1917) e di er-Regima (1920) con cui si riconosceva un'autonomia alla Cirenaica. Riaccesosi lo scontro diretto con l'Italia, Idrīs lasciò la Cirenaica nel 1923. Schieratosi a fianco della Gran Bretagna nel secondo conflitto mondiale, divenne re della Libia indipendente, con il nome di Idrīs I (24 dicembre 1951). Il 1º settembre 1969 fu deposto da un colpo di Stato guidato dal colonnello Mu'ammar Qaddāfi (Gheddafi).

Media


Non sono presenti media correlati