Questo sito contribuisce alla audience di

Iffland, August Wilhelm

attore, regista, direttore e autore teatrale tedesco (Hannover 1759-Berlino 1814). Con una rilevante produzione teatrale che, sebbene abbia goduto il favore del contemporaneo pubblico borghese, appare legata al gusto del momento, Iffland si è collocato tra i maggiori esponenti della comédie larmoyante. Tra i suoi testi migliori si ricorda Die Agestolzen (1791; Gli scapoli). Ottimo attore, fu interprete di varie prime d'importanza storica (come I masnadieri di Schiller). Come regista ebbe il torto di presentare spesso testi mediocri, alla ricerca d'effetti spettacolari. Importante rimane tuttavia la sua attività di direttore (Schauspielhaus di Berlino, ecc.), culminata nel 1811 con la nomina a Generaldirektor di tutti i teatri reali di Prussia. Pubblicò alcuni volumi di ricordi sulla sua vita di teatro e saggi critici.

Media


Non sono presenti media correlati