Questo sito contribuisce alla audience di

Ifrīqiyah

nome semitico usato nell'antichità per indicare il territorio di Cartagine. Proviene secondo alcuni dalla radice faraqa, che esprime il concetto della separazione. Tale accezione si accorda con le risultanze storiche (e in parte anche con la tradizione classica), per cui la città di Cartagine, fondata da coloni di Tiro, divenne ben presto capitale di uno Stato separato e indipendente dalla madrepatria. Il termine, alterato dai Romani in “Africa”, già per Sallustio indicava la regione dall'Atlantico all'Egitto e nel sec. VI d. C. si estese a tutto il continente.

Media


Non sono presenti media correlati