Questo sito contribuisce alla audience di

Ilbòno

comune in provincia dell'Ogliastra, 400 m s.m., 30,91 km², 2293 ab. (ilbonesi), patrono: san Giovanni Battista (24 giugno).

Centro dell'Ogliastra, situato nella valle del fiume Corongiu. Sorto in un territorio abitato già in epoca remota (vi si trovano resti di numerosi nuraghi e domus de janas), nel sec. XI fece parte, nell'ambito del Giudicato di Cagliari, della curatoria dell'Ogliastra, passata nel 1258 ai Visconti, giudici di Gallura, e poi ai pisani. Dopo la conquista aragonese fu concesso in feudo a Berengario Carroz, quindi incorporato nella Contea di Quirra, eretta a marchesato per i Centelles (1603); ultimi feudatari, fino all'abolizione dei feudi (1839), furono gli Osorio de la Cueva.§ L'economia si basa sull'allevamento ovino, caprino e avicolo, sull'agricoltura (cereali, olive e ortaggi), su aziende alimentari (oleifici e prodotti da forno), sul settore terziario e sulle attività artigianali (tessuti e lavorazione dei metalli e del legno).

Media


Non sono presenti media correlati