Questo sito contribuisce alla audience di

Illich, Ivan

teologo e sociologo statunitense di origine austriaca (Vienna 1926-Brema 2002). Emigrato negli Stati Uniti (1951) dopo aver lasciato il sacerdozio Illich ha elaborato una critica radicale della società industriale e dei suoi presupposti, proponendo un modello alternativo di socialità conviviale. Divisosi poi tra gli Stati Uniti e il Messico, qui ha fondato a Cuernavaca il Centro interculturale di documentazione sull'America latina (CIDOC). Tra le opere: Deschooling Society (1971; Descolarizzare la società), Medical Nemesis: the Expropriations of Health (1975; Nemesi medica. L'espropriazione della salute), Toward a History of Needs (1979; Per una storia dei bisogni), Shadow-Work (1981; Ombra e lavoro, 1985), ABC: The Alphabetization of the Popular Mind (1988; ABC: l'alfabetizzazione della mente popolare). Nel 1993 ha pubblicato In the Vineyard of the Text. A Commentary to Hugh’s Didascalion (trad. it. Nella vigna del testo. Per una etologia della lettura), sull'evoluzione dell'“oggetto-libro”.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti