Questo sito contribuisce alla audience di

Imru' al-Qays

poeta arabo preislamico (m. Angora ca. 535). Divenne figura leggendaria percorrendo i deserti di tutta l'Arabia nel disperato tentativo di riconquistare il regno che i suoi antenati, della tribù dei Kinda, avevano fondato nel Neged. Morì di ritorno dalla corte di Bisanzio dove aveva ottenuto da Giustiniano la nomina a filarca di Palestina. Primo esponente della tradizione letteraria araba, compose un dīvān in cui sono presenti tutti i temi che saranno tipici della poesia araba: la sensualità dell'amore, l'osservazione della natura, la descrizione della vita del deserto. Spicca tra questi componimenti la famosa muʽallaqāt con la descrizione del destriero, della caccia, del temporale improvviso, tematiche d'obbligo della qaṣida.

Media


Non sono presenti media correlati