Questo sito contribuisce alla audience di

Inni sacri

i cinque inni composti da A. Manzoni dopo la sua conversione alla fede cattolica: nel 1815 apparvero La Resurrezione, Il Nome di Maria, Il Natale, La Passione; dopo una lunga pausa, nel 1822, fu pubblicata La Pentecoste. La novità degli Inni sacri manzoniani consiste nella creazione di una lirica oggettiva e corale, in contrasto con la tradizione soggettiva, di origine petrarchesca, della poesia italiana. La religione è celebrata da Manzoni non in modo astratto e dogmatico, ma come un messaggio di speranza per gli umili e come un incontro del divino con l'umano, che configura, da una lirica all'altra, un vero e proprio “poema della Redenzione”.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti