Questo sito contribuisce alla audience di

Intelligènza, L'-

poemetto allegorico-didattico di 306 stanze in nona rima, composto negli ultimi anni del Duecento o nei primi del Trecento da anonimo, nel quale si è voluto ravvisare, peraltro con scarso fondamento, da alcuni Dino Compagni e da altri Pasci de' Bardi. L'opera narra, secondo moduli provenzali e stilnovistici, l'incontro del poeta con una donna bellissima (l'Intelligenza), che abita un favoloso palazzo (il corpo umano).

Media


Non sono presenti media correlati