Questo sito contribuisce alla audience di

Intermèzzo

commedia in 3 atti dello scrittore francese J. Giraudoux, rappresentata per la prima volta a Parigi nel 1933. L'opera, articolata intorno agli strani fenomeni causati da uno spettro in una cittadina di provincia, rinnova in continuità il gioco della realtà e della fantasia, difesa la prima dai notabili del paese, la seconda da una maestrina e dai suoi allievi. Rappresentazione di genere feerica, con un linguaggio acuto, ironico, intelligente, la commedia dimostra l'impossibilità dei sentimenti assoluti, concilia i diritti della fantasia con l'affermazione della vita e dei suoi limiti, non del tutto preclusi alla poesia.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti