Questo sito contribuisce alla audience di

Irtyš

fiume (lunghezza 4248 km; bacino 1.643.000 km²) della Russia, principale affluente del fiume Ob. Nasce in territorio cinese dal versante meridionale dell'Altaj Mongolo col nome di Irtyš Nero (Čĕrnyj Irtyš) che conserva per 672 km fino al lago Zajsan, nel Kazahstan, dove assume il nome Ert; alimenta quindi una centrale elettrica, bagna Ust-Kamenogorsk e Semipalatinsk, attraversa il Bassopiano Siberiano Occidentale con un corso orientato prevalentemente verso NW e, dopo aver toccato le città di Pavlodar, Omsk e Tobolsk, confluisce da sinistra nel fiume Ob presso Hanty-Mansijsk, dove la sua portata media è di 5600 m3/s. Suoi principali affluenti sono i fiumi Išim, Tobol e Konda, da sinistra; Om e Demjanka da destra. Il fiume è in gran parte navigabile.

Media


Non sono presenti media correlati