Questo sito contribuisce alla audience di

Isónzo, battàglie dell'-

nome dato a una serie di undici offensive condotte nel corso della prima guerra mondiale dalle truppe italiane contro quelle austro-ungariche di Boroèvičʼ per la conquista di Trieste e Lubiana e alla dodicesima lanciata dagli Austriaci. § La I e la II (23 giugno-3 agosto 1915) si concretarono in vani attacchi alle teste di ponte di Tolmino e Gorizia; la III e la IV (18 ottobre-2 dicembre) in un'offensiva sul fronte da Tolmino al mare che portò lievi progressi alle posizioni italiane; la V (1-15 marzo 1916) fu uno sforzo dimostrativo per aiutare gli alleati in occasione dell'attacco tedesco a Verdun; con la VI offensiva (6-16 agosto), conquistato il Sabotino, la fanteria italiana attraversò l'Isonzo entrando il 9 a Gorizia; la VII (14-17 settembre), l'VIII (10-12 ottobre), e la IX (1-4 novembre) furono una serie di battaglie di logoramento sul Carso, concluse con lievi progressi italiani; la X (12 maggio-6 giugno 1917) diede un parziale successo delle truppe del generale Capello che, attaccato l'altopiano della Bainsizza, raggiunsero le pendici dell'Hermada. Per l'XI, vedi la battaglia della Bainsizza. § Per la XII, vedi la battaglia di Caporetto.

Media


Non sono presenti media correlati