Questo sito contribuisce alla audience di

Isacco Giudèo

(Ben Sulaimān al-Isrā'īlī). Filosofo e medico ebreo (Egitto ca. 850-Tunisi 932 o 941), iniziatore della corrente neoplatonica giudaica; nel suo sistema di pensiero le influenze del neoplatonismo si accompagnano ai temi della tradizione aristotelica. La sua opera principale è il Libro dello spirito e dell'anima. Fu inoltre tra i più notevoli rappresentanti della scuola medica araba, autore di opere che ebbero grande diffusione fino al Rinascimento, come il suo libro Sulle febbri.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti