Questo sito contribuisce alla audience di

Iskra

(La scintilla). Giornale edito dal 1900 al 1905 da rivoluzionari russi di fede marxista, inizialmente a Lipsia, dove il primo numero uscì il 24 dicembre, quindi a Monaco di Baviera e a Ginevra. Vi scrissero Lenin, G. V. Plechanov, J. O. Martov, la Zasulič. Diffuse clandestinamente in tutta la Russia le idee del socialismo più avanzato. Nel 1903 Lenin ne assunse la direzione, introducendovi i fautori della sua ideologia (detti da allora bolscevichi), ma nel 1904 la rivista passò con Plechanov sotto il controllo dei menscevichi. Lenin se ne distaccò per fondare, nello stesso anno, il giornale Vperëd! (Avanti!) e l'Iskra sopravvisse solo pochi mesi alla scissione.

Media


Non sono presenti media correlati