Questo sito contribuisce alla audience di

Isolabèlla

comune in provincia di Torino (31 km), 256 m s.m., 4,68 km², 398 ab. (isolabellesi), patrono: san Bernardo (20 agosto).

Centro del Monferratooccidentale, al confine con la provincia di Asti. L'abitato sorge sulle ondulazioni collinari al margine orientale del pianalto di Poirino. Insula ducalis fu dei marchesi di Saluzzo, passando poi ai Benso di Chieri (sec. XVI). La parrocchiale fu eretta intorno alla metà del secolo XVIII.§ L'economia è prettamente agricola (cereali e foraggi); sviluppato l'allevamento bovino e suino. § Qui Camillo Benso di Cavour fece le sue prime prove di rinnovamento delle tecniche agrarie.

Media


Non sono presenti media correlati