Questo sito contribuisce alla audience di

Istituto Idrogràfico della Marina

(IIM). Organo cartografico dello Stato italiano con sede a Genova e dipendente dallo Stato Maggiore della Marina. L'Istituto Idrografico della Marina fu istituito il 26 dicembre 1872; trasse origine dall'Ufficio Centrale Scientifico sorto a Livorno nel 1865 e assunse l'attuale denominazione nel 1897. È l'ente preposto essenzialmente alla produzione di cartografia nautica e di pubblicazioni ufficiali connesse con la navigazione marittima allo scopo di garantirne la sicurezza. Raccoglie, valuta, elabora e diffonde informazioni di carattere nautico attraverso i portolani, l'elenco dei fari, i radioservizi per la navigazione e i fascicoli riguardanti gli avvisi ai naviganti. Svolge molte attività nello specifico settore, quali il rilievo sistematico dei mari italiani, impiegando tre navi idrografiche, lo studio della dinamica delle acque e delle loro caratteristiche fisico-chimiche, il rilievo in costa e lungo i litorali. In ambito internazionale partecipa alle attività di studio e di ricerca connesse con la standardizzazione della cartografia nautica, lo scambio di dati e l'assistenza tecnica ai Paesi in via di sviluppo, ma soprattutto concorre alla sicurezza della navigazione e alla salvaguardia della vita umana in mare, in qualità di unico coordinatore nazionale nell'ambito del servizio NAVAREA.

Media


Non sono presenti media correlati