Questo sito contribuisce alla audience di

Ixchel

importante dea del pantheon maya, sposa del dio sovrano Itzamna. È raffigurata come una vecchia dal naso adunco e con le dita delle mani e dei piedi artigliate; ha un serpente attorcigliato attorno alla testa e ossa incrociate, come simboli di morte, disegnate sulla sua veste. La dea personifica la forza distruttrice delle acque. Per altri aspetti Ixchel era messa in connessione con la Luna e con le nascite. Era inoltre considerata l'inventrice della tessitura.

Media


Non sono presenti media correlati