Questo sito contribuisce alla audience di

Jòppolo Giancàxio

comune in provincia di Agrigento (14 km), 300 m s.m., 19,10 km², 1286 ab. (joppolesi), patrono: san Giuseppe (19 marzo).

Centro situato sulle colline alla sinistra del fiume Platani. Venne fondato nel 1696 da Calogero Colonna, che ebbe il feudo dalla consorte Rosalia Joppolo, da cui deriva il nome del paese. Già compreso nel territorio di Aragona e poi di Raffadali, nel 1926 divenne comune autonomo.§ Il castello, costruito nel Settecento dai Colonna, è munito di una torre e di una ricca merlatura. Della stessa epoca è la chiesa madre, dedicata a San Francesco di Paola. Nei pressi dell'abitato alcuni siti archeologici (Cozzo Busumè) conservano tombe preistoriche.§ L'economia è tradizionalmente agricola, con produzione di cereali (grano e riso), olive, mandorle, uva da vino e frutta.

Media


Non sono presenti media correlati