Questo sito contribuisce alla audience di

JPG o JPEG

sigla dell'inglese Joint Photographic Experts Group (Gruppo congiunto di esperti per la fotografia). In informatica, formato grafico, di dimensioni più ridotte del GIF, che permette la memorizzazione di immagini in modalità compressa per avere dimensioni contenute del file, a scapito di una perdita parziale di parti dell'immagine di partenza. È molto usato in Internet e per la memorizzazione di immagini nelle macchine fotografiche digitali e nei cellulari dotati di fotocamera. Una foto in formato JPG può avere oltre 16 milioni colori. Il principio che sta alla base della compressione è che esiste la possibilità di assegnare a un gruppo di pixel che hanno colore simile lo stesso colore; in questo modo diminuiscono le informazioni da memorizzare e di conseguenza lo spazio necessario all'immagine. È stata proposta una sua evoluzione con il formato JPG 2000 che, però, non ha trovato particolare diffusione.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti