Questo sito contribuisce alla audience di

JT-60

nome di una macchina del tipo tokamak per ottenere processi di fusione termonucleare controllata. Operante in Giappone presso il Naka Fusion Research Establishment, JT-60 cominciò a funzionare nel 1985, diventando una delle macchine più importanti di questo tipo in tutto il mondo e raggiungendo, in particolare, valori record per il fattore Q (rapporto tra energia spesa ed energia prodotta per fusione). Legando il suo futuro all'utilizzo di magnetisuperconduttori, JT-60 si propone come macchina intermedia prima di ITER per la dimostrazione della fusione controllata e per la realizzazione di una centrale elettrica a fusione termonucleare.

Media


Non sono presenti media correlati