Questo sito contribuisce alla audience di

Jacobsen, Rolf

poeta norvegese (Oslo 1907-Hamar 1994). Precursore del modernismo lirico in Norvegia, esordì con liriche che si ispiravano al frastuono e alle luci al neon delle grandi città; in esse la tecnica moderna diventava il simbolo del pericolo minacciante la sopravvivenza dell'umanità. Tra le poesie più significative: Terra e ferro (1933), Folla (1935), Il rapido (1951), Vita segreta (1954) e Lettere alla luce (1960). Nelle antologie (La quiete dopo, 1965, e Poesie scelte, 1967) Jacobsen esprime il suo pessimismo sul progresso e cerca una soluzione alle angosce dell'uomo. Nella raccolta Attenzione, le porte si chiudono (1972) egli raggiunge una profondità sconosciuta alla sua fase futurista. Tra le opere successive ricordiamo Esercizi di respirazione (1975) e Aperto anche di notte (1985).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti