Questo sito contribuisce alla audience di

Jaeger, Frank

poeta e narratore danese (Frederiksberg, Copenaghen, 1926-Helsingør 1977). Fu uno degli uomini di Heretica, la rivista che alla fine degli anni Quaranta riunì coloro che si ribellavano alla letteratura della crisi o dell'impegno. Tra le sue numerose raccolte, oltre alla prima, Caste poesie (1948), sono degne di menzione Il toro (1953) e Cinna (1959), in cui, accanto a un raffinato erotismo, si presenta quella topografia poetica – fuga dalle città popolose, ripresa delle esperienze nascoste della provincia – che fecero di Jaeger un modello per le generazioni più giovani. Un doloroso pessimismo ispira invece le opere successive, come la raccolta di novelle Paesi (1972). È anche autore di saggi letterari come Benvenuto inverno (1958) e Il sogno di un giorno domenicale (1956).

Media


Non sono presenti media correlati