Questo sito contribuisce alla audience di

Jasmin, Claude

scrittore canadese di lingua francese (Montréal 1930). Esercitò diversi mestieri, come quello di ceramista, attore, professore e decoratore, prima di approdare, agli inizi degli anni Sessanta, alla letteratura e al teatro. Il grande pubblico lo ha conosciuto nel 1961 con La corde au cou (La corda al collo), grazie anche allo stile particolare: rapido e sincopato, con parole gergali e un frequente ricorso al monologo. I personaggi sono sfuggenti, sembrano voler evitare la realtà e loro stessi. La fuga è dunque uno dei temi ricorrenti. Da ricordare, l'opera teatrale Blues pour un homme averti (1964; Blues per un uomo esperto), La sablière (1979; La clessidra), Safari au centre-ville (1987; Safari in centro città), le sue memorie in Pour ne rien vous cacher (1989; Per non nascondervi nulla), L'homme de Germaine (1997; L'uomo di Germaine).

Media


Non sono presenti media correlati