Questo sito contribuisce alla audience di

Jeanselme

famiglia di mobilieri francesi (sec. XIX). Capostipite fu Joseph-Pierre-François (m. 1860), costruttore di mobili in mogano e altri in legni massicci ispirati a forme rinascimentali. Con lui collaborò il figlio Charles-Joseph-Marie (Parigi 1827-dopo il 1885), producendo vari mobili per l'arredamento di dimore reali (Fontainebleau). Nel 1847 la bottega degli Jeanselme assorbì la prestigiosa azienda della famiglia Jacob. Più tardi, nel 1863, subentrò nella bottega degli Jeanselme l'ebanista Godin, la cui presenza si riflette nella produzione di sedie e tappezzerie di raffinata elaborazione stilistica su modelli rinascimentali. Importante nella produzione della famiglia Jeanselme fu una serie di mobili eseguita intorno al 1825-30 che appartiene al castello di Schleinz in Austria.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti