Questo sito contribuisce alla audience di

Jennings, Elizabeth

poetessa inglese (Boston, Lincolnshire, 1926-Oxford 2001). Di famiglia cattolica, la Jennings fece dei valori della propria fede e della religione una delle costanti dei suoi versi. Le sue poesie, con un linguaggio chiaro, tradizionale e con uno stile obiettivo, sono intrise di personali considerazioni e riflettono anche il suo amore per l'Italia. Nel 1956, venne associata ai poeti del Movement nell'antologia New Lines di R. Conquest. Tra le sue opere si ricordano: Poems (1953; Poesie), A Sense of the World (1958; Sentimento del mondo), Song for a Birth or a Death (1961; Canto per una nascita o una morte), Collected Poems 1969 (1969; Raccolta di poesie) Moments of Grace (1979; Momenti di grazia), le poesie per bambini Selected Poems (1980; Poesie scelte) e Extending the Territory (1985; Estendendo il territorio). Tradusse inoltre in inglese i sonetti di Michelangelo Buonarroti.

Media


Non sono presenti media correlati