Questo sito contribuisce alla audience di

Johnson, Lydia

(nata Abramovič). Ballerina e cantante di varietà russa (Rostov 1896-Napoli 1969). Lasciata la Russia durante la Rivoluzione, si stabilì in Italia, dove negli anni Venti si affermò nel teatro leggero. Effettuò numerose tournées, soprattutto in Francia e negli USA; riapparve in qualche spettacolo nel secondo dopoguerra e prese parte a vari film sonori, fino a French-Cancan (1955) di J. Renoir. La figlia Elena Lucy (Mosca 1914-? 1984), avuta dal ballerino inglese Albert Johnson, è stata anch'essa brillante soubrette di rivista col nome d'arte di Lucy D'Albert.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti