Questo sito contribuisce alla audience di

Juarroz, Roberto

poeta argentino (Coronel Dorrego 1925- Buenos Aires 1995). Tra le voci più originali del panorama lirico contemporaneo, è stato incluso da O. Paz tra i promotori dell'antiavanguardia. Juarroz qualifica la sua opera come “verticale”, aggettivo che connota tutta la sua produzione conferendole senso unitario e continuità di ricerca. Così dal 1958, anno in cui pubblica a Buenos Aires il suo primo libro, Poesía vertical, sino ai successivi lavori (da Segunda poesía vertical, 1963, a Octava poesía vertical, 1984) i suoi versi esprimono metafisica libertà di “volo” e senso di vertigine, legati appunto alla verticalità della prospettiva adottata nei confronti della realtà.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti